Specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica
Quando coesista un rilassamento anche cutaneo si può intervenire l’addominaoplastica se il rilassamento è anche nella metà superiore. In questo caso correggendo un addome rilassato, si possono anche avvicinare e rinforzare i muscoli della parete, spesso allargati, appiattendo ulteriormente il profilo. L’addominoplastica viene effettuata nel caso di un eccesso di tessuto cutaneo nella regione addominale e consiste nell’asportazione tramite un’ incisione orizzontale a livello della parte inferiore dell’addome ed intorno all’ombelico, di tutto il tessuto in eccedente. Resteranno due cicatrici: una orizzontale e l’altra intorno all’ombelico.
L’intervento di torsoplastica viene effettuato nel caso di eccesso di tessuto anche a livello dei fianchi e del dorso. Risulta una cicatrice circolare ed è un intervento riservato a casi eccezionali.