Specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica
Le cicatrici si formano in seguito ad interventi chirurgici, a malattie dermatologiche (come l’acne), ed a traumi.
Una cicatrice può risultare poco visibile, solo un po’ ingrossata (ipertrofica) oppure ingrossata, arrossate e dolente (cheloide). Tranne che per i cheloidi per i quali c’è una predisposizione genetica e per le ferite postraumatiche, cioè irregolari, non è prevedibile l’aspetto che una cicatrice potrà avere.
Non esiste un modo per cancellare una cicatrice, può però, essere migliorata con trattamento medici, laser etc. in modo da renderla più omogenea con il resto della cute circostante cicatrici che potranno essere più o meno visibili a seconda dell’età, del tipo di pelle, delle abitudini di vita (fumo, alimentazione, alcool etc.), delle influenze ormonali ed ereditarie.